2/22/2012

Incazzature Inglesi

Torno in UK dopo un paio di settimane di assenza e:

1) La casa é più sporca che mai, in cucina c'é uno sporco della madonna, hanno utilizzato la mia roba e non l'hanno pulita. Non ho posate pulite e quindi non ho pranzato, anche perché mi fa schifo mangiare in un letamaio del genere.

2)Svolgo un progetto con dei ragazzi inglesi per l'Università. C'é stata una riunione a cui non sono stato presente perché non c'ero, oggi mi sono messo a vedere i progressi del lavoro, bene non fanno che creare problemi dove non ci sono, cercano di eliminare le cose semplici che già funzionano e ne aggiungono altre che non funzionano. Oltretutto mi pare che abbiano approfittato della mia assenza per fare un pò come gli pare; peccato che nell'ultima presentazione, quella alla quale hanno iniziato a lavorare 3 giorni prima e io ho fatto rigorosamente solo la mia parte, abbiano preso un voto nettamente più basso rispetto alle precedenti.
Il fatto é che oltre a essere inesperti(non per colpa loro) nemmeno si fidano di chi più é esperto: ogni volta mi tocca perdere tempo a convincerli delle scelte che prendo, quando dovrebbero accorgersene subito.Mi verrebbe la voglia di postare qualche immagine del lavoro, non ci vogliono conoscenze specifiche per capire che fa schifo. Sarò stato sfortunato perché nell'università c'é gente veramente in gamba tra gli studenti.

In più ho fatto tardi e mi sono perso la festa di Carnevale (qui hanno il pancake day che non so cosa sia di preciso ma ero pieno di inviti a Carnival Party).

E' arrivata l'ora di farsi valere.

5 commenti:

  1. Erasmus! Questo post mi ha ricordato molte cose, del tipo il fatto che cucina e bagno non venissero mai puliti da nessuno e sopratutto che I Brits non sono in grado di sciacquare i piatti, li lasciano pieni di schiuma. Ieri ho visto delle foto di Bristol , sembra davvero bella!

    RispondiElimina
  2. Ora bella non esageriamo, diciamo che é una citta molto vivibile e viva con alcuni scorci affascinanti.
    Però non é il massimo per i miei gusti estetici.
    Sicuramente però 20 anni fa era brutta, il lavoro fatto nel sistemarla é pazzesco.

    RispondiElimina
  3. Bravo! Fatti valere...non e' mai troppo tardi per farlo! :) (in bocca al lupo per la cucina invivibile...ci sono passata anche io, ma in Italia!)

    RispondiElimina
  4. Tornare a casa in terra straniera e trovare la casa lurida mi sa che succede un po' a tutti ... Io sono stata via 2 settimane e le cose della mia coinquilina hanno occupata ogni spazio: smalti e riviste sul tavolo della cucina, montagne di asciugamani zozzi in bagno, borsette ovunque, mele marce e scatole vuote a decorare i pensili ... Grrr ...

    RispondiElimina
  5. Cose che capitano purtroppo! Ci vuole molta pazienza ma sarebbe meglio se gli altri iniziassero ad avere più rispetto altrui!

    RispondiElimina