10/01/2011

Cosa vedere a Londra Parte1: I mercati

Ultimamente ho avuto un sacco di eventi a cui partecipare quindi sono stato a casa pochissimo, ma di questo parlerò in futuro(come molta altra roba già rimandata). Ho qualche minuto libero e complice il cambio di mese ho anche spazio su flickr per caricare le foto di Londra.

In questa serie di post,3-4 se ho fatto bene i conti, parlerò di alcune attrazioni non banali ma nemmeno troppo insolite da vedere a Londra.

Inizio con i mercati.
Chiunque sia stato in Uk si sarà accorto che il loro rapporto con il cibo é nettamente diverso rispetto al nostro, inoltre avrà notato come sia una società multiculturale, specialmente a Londra, quindi i mercati sono per forza di cose molto differenti da quelli italiani(ma con alcune somiglianze). Oltre alla frutta e alla verdura troverete cibo da mangiare sul posto o da comprare proveniente da un sacco di paesi diversi, quindi anche cibo italiano che magari si trova con difficoltà nei supermercati.
Questi sono i market in cui sono stato(cliccate sul nome per il luogo esatto).
Mercato di Camden Town
Fino ad un anno fa, fra i vari negozi di cianfrusaglie e non, c'era un'area in "riva" al canale con un sacco di stand con prodotti tipici di diverse nazioni, prevalentemente da consumare sul momento. Consigliato!


Leandhall Market
Si trova nella city, la wall street londinese, é bello prevalentemente per la struttura tipicaanche se é piccolo, potrete trovarci i lavoratori della zona in giacca e cravatta che il venerdì alle 5 si bevono la loro pinta di birra in compagnia, prodotti artigianali, una macelleria, un negozio di formaggi e altro.Se ci passate fateci un salto,altrimenti non ne vale la pena.


Borough Market
Penso sia il più famoso dal punto di vista turistico, si trova davanti alla fermata di London Bridge sotto i binari sopraelevati dei treni(un'idea interessante per non sprecare spazi all'apparenza inutilizzabili) ed é molto interessante a vario si trovano si bancarelle di prodotti tipici da portare a casa o da mangiare sul posto. Consigliatissimo sopratutto se passate da London Bridge per vedere The Shard.

Nelle prossime settimane farò anche un bel tour dei mercati di Bristol.

1 commento:

  1. Sempre per rimanere sul classicone/turistico, fossi in te farei anche un salto a Covent Garden. Se capiti mentre c'e' il cantante lirico che si esibisce ne vale la pena.

    RispondiElimina