3/28/2012

Spring Break!



Anche in  Inghilterra esiste uno "Spring Break" universitario, si tratta però di una sorta di pausa dei corsi di circa un mese durante i quali si deve comunque studiare e lavorare a progetti ed assigment vari.
C'é chi si fa una breve vacanza,chi torna a casa, ma non ha niente a che vedere con lo spring break hollywoodiano delle vacanze a Cancun.

Un break azzeccato visto che il tempo in questi giorni é stupendo e sentivo il bisogno di godermi la primavera dopo un inverno "nuvole & nuvole" (per rimanere in tema messicano).

3/25/2012

Una Gita a Bath

Terme Romane

Ho una caterva di post da scrivere che non ho ancora scritto, tra questi c'era il post su Bath che aspetta da qualche mese, ormai la primavera é arrivata (ed alla grande), ed é meglio scriverlo prima che le immagini "invernali" siano troppo fuori luogo. Se volete conoscere Bath attraverso koalalondinese leggete qui)

Bath é una città di quasi 90.000 abitanti ad una manciata di km da Bristol, raggiungibile in treno in pochi minuti, é anche una fermata obbligatoria della linea Londra-Bristol.
Royal Crescent
Ora che sapete come raggiungerla, scoprirete per quale motivo dovreste farlo.
Bath é una città particolare per gli inglesi: é l'unico centro termale naturale dell'isola e per questo motivo fu subito scelta dai romani per costruirci uno dei primi insediamenti britannici tot secoli fa.
Nei secoli successivi l'area non ha brillato per rilevanza politico-economica-militare e l'insediamento romano é stato dimenticato sotto uno strato di terra portato dal fiume, fino al 1800 circa in cui gli scavi per le terme hanno portato alla luce le vecchie terme romane, visitabili per circa 10£(meritano!)

Il centro con le pietre pulite da pochi anni

Quindi cosa c'é di particolare?
-Le terme Romane e non: ci sono i locali delle terme 7-800esche e quelle moderne se volete farvi un bagno.
-Il centro storico patrimonio dell'umanità UNESCO: il centro é costruito con una pietra particolare dei dintorni di colore beige chiaro molto particolare da vedere e molto facile da sporcare. Una grossa zona del centro é stata ripulita 5-6 anni fa ed é molto particolare. Inoltre ci sono edifici neoclassici e cose del genere come il Royal Crescent e Circus molto particolari, tutto il centro é stato costruito con lo stesso stile.
-I negozi del centro Storico: Bath é una località vip, i prezzi delle case sono paurosi e molta gente famosa ha qualche proprietà in zona. Per questo vi sono un sacco di negozi artigianali o meno "mainstream" che difficilmente si trovano nei centri di altre città.

Altre cose da vedere: la cattedrale,la copia di Ponte Vecchio e se ci passate sotto le feste, il mercato natalizio.
Florence, England

Insomma ottima per una gita di un giorno.

Ah le Guide della città sono GRATIS. Cercate su internet di solito fanno due turni al giorno, sono preparate e consiglio di usufruirne.

3/19/2012

Il Saint Patrick's Day nell'isola sbagliata.

Uno si aspetta chissà cosa, dopotutto Irlanda e Inghilterra sono vicine, la birra piace a tutti e invece é come pretendere che in Italia si festeggi il 14 Luglio (Festa Nazionale Francese).

E' stato un sabato come tutti gli altri apparte qualche persona vestita da folletto e numerosi cappelli della Guinness. Insomma pub più grossi, più sbornie ma più o meno quello che si può trovare dalle nostre parti negli ultimi anni. Niente parate, un paio di pub Irlandesi addobbati(la differenza con quelli inglesi mi é ignota).
Dopotutto gli autoctoni mi hanno ripetuto più volte che non é una loro festa e che le cose che vengono fatte durante questo giorno, loro le fanno tutti i finesettimana più o meno.

Cappello Guinness Annata 2007

A Londra invece dovrebbero aver fatto le cose in grande, ma Londra é una cosa a parte e non rappresenta molto il resto dell'Inghilterra, é una delle capitali mondiali e si vede.

Intanto, seguendo il modello americano ma in modo più salutare, si é tentato di dipingere di verde alcuni punti di interesse anche in  Italia: La Torre di Pisa ad esempio é stata illuminata con un luce verde.
In america solitamente ci vanno giù pesante, a Chicago tingono tutto il fiume.

Il Chicago River tinto a festa. Presumo non siano colori inquinanti.
Per chi non sapesse niente a proposito del Giorno di San Patrizio rimando al solito articolo su wikipedia. Ma ormai é diventato famoso un pò ovunque grazie alla sua natura di "festa della birra" che é stata subito adottata nei paesi in cui gli Irlandesi sono emigrati : Usa, Canada, Argentina, e grazie alla Guinness che di fatto lo ha reso il Guinness Day, é poi arrivato nel resto del mondo, ovunque ci sia un pub.

3/14/2012

Pirati! il nuovo film della Aardman Animations

Avrei dovuto fare un post fotografico ma sono troppo impegnato e mi sono dimenticato di upparle su flickr, quindi ripiego su un post con pubblicità occulta.

Il 6 Aprile uscirà in Italia il nuovo film della Aardman Animations: Pirati! Briganti da Strapazzo (il titolo originale Pirates! Band of Misfits é molto meglio).
Ora cosa c'entra con questo blog?Poco o niente: la Aardman é un'azienda nata e con sede a Bristol e i suoi personaggi più famosi, Wallace e Gromit, si vedono un pò ovunque (Dovrebbero avere anche un discreto spazio nel museo della scienza, museo inventato dal nulla nuovissimo che penso attiri tante scolaresche), insomma la gente sembra andare fiera del loro successo, tanto che se nonsbaglio hanno organizzato una prima visione in città.
Non ho idea se il film sia al livello della Pixar ma sembra carino per bambini in età scolare(insomma asilo e elementari), quindi condivido casomai qualcuno fosse interessato a portarci la prole.



Qualcuno mi spiega come fanno a fare tutte quelle animazioni con la plastilina???


A sabato é il Saint Patrick's Day tanto caro agli Irlandesi che é ormai diventato il Guinness Day quindi birra e cappelli da idioti ovunque e speriamo qualcosa di meglio!

3/08/2012

Come sopravvivere alla scomparsa di Megavideo in Inghilterra

Come tutti saprete il popolare sito Megavideo(e figli) é stato chiuso più di un mese fa per l'infrazione di varie leggi sul copyright. Ora non voglio stare a discutere della questione, perché 1- non ne ho voglia e 2- questo stesso post vi darà una idea di come la penso.

La scomparsa del sito ha gettato nel caos il popolo della rete: niente più How I met your mother in streaming il giorno dopo l'uscita negli Usa, niente più film gratis in qualità webcam del '99, niente di niente.
Ora, malgrado la autochiusura di altri siti simili per evitare l'arresto, tempo pochi giorni e il web ha curato la propria ferita ed é più o meno come prima; rimane però un problema: Dove posso guardare film in streaming LEGALMENTE?

Se i film fossero disponibili a un prezzi bassi in streaming e con qualità elevate(HD) sicuramente la pirateria avrebbe meno seguito e le case cinematografiche farebbero una valanga di soldi.

Purtroppo per qualche motivo a me ignoto la situazione non decolla: in Italia si stanno accendendo i motori, mentre in Uk si sta accelerando.

Questo messaggio ci mancherà

Cosa c'é in UK:

TV
I canali tv offrono servizi di streaming gratuito on demand sia sui loro siti sia tramite youtube con qualità elevata(spesso HD altro che rai.tv) e disponibilità dei contenuti il giorno dopo la messa in onda(si possono guardare anche in diretta). Esempi: BBC iplayer e 4od. Purtroppo non sembre é disponibile tutta la programmazione di origine statunitense.

FILM & TV

Netflix
Personalmente sto utilizzando il famoso Netflix ,nato come start-up qualche anno fa, l'idea era di spedire i film noleggiati direttamente a casa per poi essere rispediti tramite una busta già affrancata. Il tutto minimizzando i tempi di attesa dato che si potevano ordinare più film per volta. Ma la vera genialità é che si pagava un abbonamento mensile di pochi $.
Con lo sviluppo della banda larga é nata la sua controparte online. In Uk al costo di 8£ al mese si possono vedere tutti i film,serie tv e documentari del catalogo illimitatamente e ovunque: pc,tablet,smartphone,console,mediasystem , con una qualità ottima e con materiale spesso in hd. L'unico difetto é che ,malgrado il grosso catalogo, ci sono un sacco di film e serie tv che mancano, non so se il problema sia condiviso nella versione Usa ma penso di no.

Blinxbox
Dovrebbe essere il sito più fornito con oltre 30.000 titoli. Nei contenuti gratuiti la qualità é scarsa, non c'é l'abbonamento ed esiste solo il singolo noleggio. Non mi ha convinto pienamente, ma andrebbe provato.

LoveFilm.com (Aka Amazon Instan Video)
La compagnia é la copia inglese di Netflix ma é stata acquisita da Amazon e immagino che i servizi siano identici. L'abbonamento costa solo 5£ per lo streaming ma sono esclusi i titoli più recenti.
L'offerta é praticamente identica a netflix, almeno dall'esterno.

Disponibili o in arrivo in Italia

Zune/Xbox-Video E' il servizio di Microsoft che é presente su Xbox, Windows Phone 7 e sarà integrato in Windows 8. La migliore qualità tra quelli provati, peccato per il prezzi un poco alti e per il catalogo ridicolo.

Itunes Il servizio di Apple. Non l'ho mai provato (odio itunes) il catalogo sembra buono, i prezzi meno.
Youtube-Android Market Il servizio di Google, qui in Uk é disponibile integrato sia su youtube che sull'android Market(insieme alle applicazioni, ai libri e alla musica).Prezzi buoni e catalogo buono.

Mubi.com Un servizio per il cinema d'autore a 8£ al mese. Dovrebbe essere disponibile anche in Italia ma non l'ho mai provato.

Cubovision di Telecom Italia. Intanto l'offerta é presentata come se fosse Sky 4,42€ al mese per 12 mesi ed é riservata solo ai clienti residenziali telecom, il sito é orrendo e ci sono solo 500 titoli (che verranno sostituiti con altri ogni tot mesi o qualcosa del genere). Qualcuno lo ha provato?



Insomma la situazione in Inghilterra non é male ma ben lontana dalla sufficienza, in Italia ancora peggio almeno finché non arriveranno alcuni servizi anche da noi.(e se non ci sono arrivati o se ci sono con cataloghi risibili c'é un motivo)

Lettori dagli Stati Uniti o altri paesi, com'é la situazione dalle vostre parti?

3/02/2012

Spesa Italiana da Waitrose

Dato che nel weekend sarà impegnato in una "gita" in una località segreta dell'Inghilterra centro meridionale(try to guess) mi anticipo e scrivo il post della settimana.

Come ho già detto Trovare cibo italiano in Inghilterra é piuttosto facile, ci sono solo un paio di problemi:
  • La qualità: se il cibo costa poco solitamente é scadente
  • Il prezzo: se il cibo é di qualità solitamente costa molto.
Poi ci sono anche i prodotti di bassa qualità che costano molto.
Vi posto alcune foto di quello che si può trovare in un Waitrose (supermercato di qualità medio-alta) di medie dimensioni. Cliccateci sopra per ingrandirle

Cantucci e Savoiardi

amaretti

Dominio Lavazza sul caffé italiano

Pane finto italiano raccapricciante

Parmigiano e Grana(c'é un'altra metà di scaffale non nella foto)

Affettati vanno molto quelli italiani e spagnoli